Quinoa con cavoletti e zucca al forno pecan e cranberries

quinoa cavoletti zucca

Quinoa, cavoletti, zucca, pecan, cranberries.

Questo era quello su cui dovevo focalizzarmi oggi eppure, mentre cercavo l’ispirazione per cominciare a premere sui tasti del mio pc senza venirne fuori, mi sono sentita stanca. Mi sono resa conto di essermi svegliata stanca, ho fatto fatica a mettermi in moto, la testa più pesante delle gambe, di cemento.

Capita anche a voi di sentirvi affaticati senza un motivo preciso? A dirla tutta un motivo c’è sempre, e non necessariamente è legato a quanto state lavorando, a quanto poco state dormendo, a quanti chilometri avete corso.

A volte a farci sentire stanchi è la pressione della vita. Intorno ci sono tante aspettative, tutti sanno cosa dovresti fare, come dovresti vivere. Tutti sono pronti a dirti che stai sbagliando, che dovresti fare così, a darti soluzioni. Siamo bombardati dalle notizie su quello che non va, sui problemi, le crisi. E siamo sempre pronti a giudicare, a suddividere la vita in compartimenti stagni, a tracciare linee e confini netti fra quello che è giusto – quello che facciamo noi, di solito – e quello che è sbagliato – quello che fanno gli altri.

E’ difficile mantenersi in equilibrio, ascoltare e informarsi senza farsi condizionare, confrontarsi senza giudicarsi e giudicare, trovare la propria strada e cercare di restare positivi.

Io ho imparato che per quanto mi sforzi, non posso essere perfetta. Ho imparato che ci sarà sempre qualcosa che potevo fare diversamente, o meglio, ma che rendermene conto è un’opportunità per crescere. Ho imparato che quello che non so è molto più di quello che so. Che ogni volta che giudico qualcuno, sto giudicando me stessa e che quando do un consiglio agli altri, farei bene a usarlo anche per me. Ho imparato che l’istinto spesso salva la vita e riuscire ad ascoltarlo può essere complicato, soprattutto se l’hai soffocato per anni con la tua razionalità. Ho imparato che ci sono cose che possiamo cambiare, altre che dobbiamo accettare e che essere sé stessi è il lavoro della vita.

Bene, dopo tutto sto pippone passiamo alle cose serie: oggi vi propongo una ricetta senza glutine in versione vegan e non vegan preparata con la quinoa – preferite sempre la quinoa italiana e consumatela con moderazione – che però ben si adatta a qualsiasi altro cereale o pseudo cereale, provatela ad esempio con il miglio (trovate tante ricette con il miglio qui)! Per condirla un mix di verdure, frutta secca ed essiccata che vi farà innamorare, perfetto anche come contorno speciale per le feste: cavoletti di Bruxelles e zucca delica arrostiti, noci pecan, mirtilli rossi e, per chi non cerca una versione vegan o senza latticini – briciole di saporitissima feta.

Anche voi, come me, amate le verdure cotte al forno? O preferite altri metodi di cottura?

Leggi il resto di questo articolo »

Pancakes alle banane con yogurt e pere

pancakes banane yogurt pere

Oggi il mio post non è solo una ricetta, perché è un giorno speciale!

Da oggi infatti troverete in tutte le librerie d’Italia (e nelle edicole in 10.000 copie in allegato ad “Oggi”) il libro di cucinaMancina edito da Gribaudo/Feltrinelli “Mangiare bene, dormire meglio – idee, consigli e ricette della buonanotte.

Sono molto felice di questo libro perché non solo contiene tre ricette della buonanotte realizzate da me – fra le quali quella di questi deliziosi pancakes alle banane senza glutine – ma, grazie alla meravigliosa Lorenza ho avuto anche l’onore di occuparmi di uno dei paragrafi del libro.

Sfogliandolo troverete infatti anche i miei consigli per un riposo con i fiocchi, fra oli essenziali, feng shui e…yoga ovviamente!

Voglio ringraziare di cuore Lorenza per la fiducia che mi ha sempre dato coinvolgendomi nei suoi bellissimi progetti <3

Non vi dico di più perché mi piacerebbe che scopriste le altre ricette e tutti i miei consigli direttamente dalla carta stampata…quanto è bello in quest’era digitale ritrovarsi fra le mani un libro da sfogliare?! Io non so rinunciarci e spero non lo farete neanche voi!

Intanto provate a preparare i miei pancakes alle banane, perfetti anche senza zucchero se state cercando di avvicinarvi a questo approccio in cucina, da servire con yogurt, pere, pinoli e cioccolato fondente…una delizia perfetta a tutte le ore!

Troverete tante altre informazioni sul libro direttamente su Cucina Mancina e potrete anche acquistarlo online a questo link

Fatemi sapere cosa ne pensate 🙂

Leggi il resto di questo articolo »

Biscotti croccanti senza glutine con chia jam di mirtilli

biscotti senza glutine chia jam

Oggi parliamo di biscotti, anzi di frolle, ma per arrivare fino a lì facciamo un giro un po’ largo. Perché come sempre quando mi metto davanti al computer con il foglio bianco i pensieri cominciano ad accavallarsi e io lascio che le dita si muovano sulla tastiera senza controllarle troppo, che alla fine il blog resta sempre il mio diario…no?

Penso che la maggior parte delle persone, in fondo, viva la vita rimanendo in superficie, prendendo sempre la strada più semplice, senza farsi troppe domande, camminando lungo una percorso che, spesso, qualcun altro ha tracciato. Sono persone tranquille, che tendenzialmente evitano gli scontri e le discussioni, rimanendo in una zona grigia in cui si fanno andare più o meno bene tutto. Non dev’essere male riuscire a vivere così, senza turbamenti.

Poi ci sono io, che non smetto mai di pensare, che mi faccio continuamente un milione di domande, che voglio capire, voglio esplorare, voglio scoprire i miei limiti e scegliere se rispettarli o provare a superarli. Io che meglio fare e sbagliare che non fare proprio, io che “no ma spiegami”, “no ma dimmi”, “no ma tu cosa pensi?”. Io che non so mai decidere ma so cambiare idea, io che pondero troppo e invece vorrei essere istintiva, io che discuto ma poi voglio fare subito pace, io spacco il capello in duemila parti (e spesso non solo quello ;P) eppure sono quella che vorrebbe sempre rimettere insieme i pezzi. Io che, fra i miei mille turbamenti, difficilmente mi rassegno all’idea di non poter fare delle cose, e impazzisco per cercare delle soluzioni alternative.

Siamo sempre lì, io un po’ ci litigo con questo mio modo di essere, eppure è proprio questo temperamento quello che invece di farmi seguire tranquillamente una dieta senza sbattermi troppo, mi fa decidere che anche senza glutine, senza latticini, senza zuccheri e senza diosolosacosa, posso trovare il modo di mangiare qualcosa di buono.

E allora avanti con un’altra ricetta a prova di Giulia che io ho preparato quasi totalmente sugarfree ma che vi propongo in una versione con poco zucchero meno hard core: queste frolle senza glutine e senza latticini sono sottili e croccanti, farcite con una “confettura” ai mirtilli super furba e super veloce da fare, preparata con soli 3 ingredienti (per una ricetta più tradizionale preparata con agave e agar agar invece cliccate qui!). Accattatevi gli ultimi mirtilli per provare a farla, sarà una rivelazione 😉

Leggi il resto di questo articolo »

Risotto con crema di piselli e zucchine

risotto piselli zucchine

E’ incredibile quanto la semplicità nella vita e in cucina possa regalare grandi soddisfazioni ed è bellissimo riscoprire ogni volta quanto la cucina possa essere versatile: partendo dagli stessi ingredienti, con un po’ di creatività, basta cambiare prospettiva per stravolgere un piatto. Questo è successo quando è nato il risotto con crea di piselli e zucchine che vi propongo oggi, ovviamente vegan, senza glutine e senza latticini eppure super super cremoso.

Avevo in programma di mettere nel piatto riso, piselli e zucchine. Potevo semplicemente lessare tutto e sentirmi in punizione con il mio piatto triste fra le mani, invece mi sono ingegnata per trasformarlo in qualcosa di goloso, saporito e appagante che fa anche la sua scena in tavola. Lo direste che è un piatto da dieta?!

Niente burro, parmigiano o mantecature strane, semplicemente una crema di piselli profumata al timo per rendere cremoso questo risotto che esprime tutto il suo sapore a ogni forchettata.

Mettete a dieta anche voi i vostri ospiti stasera, provatelo 😉

Leggi il resto di questo articolo »

Polpette di patate con verdure e olive

polpette patate verdure olive

Autunno, ciao. Eccoti qua, tu sei arrivato ma io sono ancora divisa a metà fra te e l’energia dell’estate che mi sembra di non aver sfruttato al massimo.

Comincio a comprare le prime zucche ma guardo ancora con gli occhi a cuore le zucchine. Le giornate di pioggia si alternano a quelle di sole e mi aiutano ad affrontare queste settimane di passaggio in cui ci prepariamo a rallentare. A colazione la mia tazza di latte freddo ha lasciato il posto a un tiepido golden milk del colore del sole ma ho ancora voglia di sgranocchiare verdure crude e prepararmi ciotolone di insalata.

Basta un pensiero, un ricordo e sono di nuovo lì, nel mezzo dell’estate che mi scappa sempre via dalle mani troppo in fretta.

Accendo il forno e mi preparo a fare le polpette, ma dentro ci metto quel che resta della mia stagione preferita. Questa versione delle polpette senza glutine e senza latticini si prepara con patate, carote e zucchine. Sapori delicati impreziositi dalle olive taggiasche, il timo e l’origano. L’impasto rimane cremoso anche dopo la cottura, morbido e irresistibile.

Questa è una versione al forno ma, se a differenza di me siete dei maghi del fritto, non sarò certo io a impedirvi di impanarle e tuffarle nell’olio bollente 🙂

Leggi il resto di questo articolo »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Riso thai giallo con cavolfiore e caprino nella zucca
Polpette broccoli e piselli al timo e limone
Tartufi speziati al cioccolato e zucca (e consapevolezza)
Pappardelle agli spinaci con gorgonzola noci e mirtilli rossi

Seguimi via mail!